L’Associazione Amici di Simona

“Sapere di essere utile per gli altri, anche solo ascoltandoli…Sapere di essere un punto di riferimento per gli altri mi ha sempre aiutata…è la mia linfa vitale”.

L’8 giugno del 2003, durante la chiusura dell’anno pastorale della nostra Prefettura, mentre si pregava, si scherzava e si cenava in amicizia e allegria, Simona ebbe un malore e, il giorno dopo, a soli 26 anni, raggiunse la sua vera dimora: la casa del Signore.
Nella comunità di San Pio X Simona è stata catechista, animatrice, membro del consiglio pastorale; ma soprattutto, con la sua vita, ha testimoniato il costante bisogno di accrescere la propria unione con il Signore attraverso il dono di sé stessa agli altri, in particolar modo ai bambini, che voleva vedere sempre felici e sorridenti.
Sulla scia di questo suo desiderio, nel 2003 è nata questa Associazione. Grazie alla disponibilità di don Paolo Tammi, parroco della parrocchia San Pio X, che ci ha concesso un luogo dove poter svolgere la nostra attività, i volontari dell’Associazione accolgono ragazzi, in particolare stranieri, delle scuole elementari e medie per seguirli nei compiti e nella conoscenza della nostra lingua e cultura. Il doposcuola si svolge tutti i giorni dal lunedì al venerdì e i ragazzi sanno di trovarvi persone valide nel guidarli nell’apprendimento scolastico.
In questi anni dalla sua fondazione l’Associazione Amici di Simona, avendo sempre come obiettivo primario il benessere del bambino, ha realizzato tanti piccoli progetti: ha contribuito alla ricostruzione di un asilo crollato a seguito del terremoto dell’Aquila; ha fatto costruire un pozzo in Zambia presso la scuola per bambini disabili DaGama Home; ha acquistato zanzariere per una casa di accoglienza di suore salesiane in Messico. Dal 2010 inoltre grazie al “Progetto Simona”, in collaborazione con il Segretariato Sociale per la Vita, l’Associazione è attiva nel sostegno delle mamme in difficoltà aiutandole a far nascere e crescere i loro bambini.
Tutte queste attività sono costantemente animate dalla speranza di ritrovare sul volto dei bambini lo stesso sorriso di Simona che, a tutt’oggi, è impresso nei cuori di chi l’ha conosciuta.


Ascolta l’inno dell’Associazione Amici di Simona: